The last Breath on Earth – Arturo Delle Donne

Arturo Delle Donne

The last Breath on Earth The Trilogy

a cura di Elisabetta Fadda

Opening 16 ottobre 2014 ore 18:30

Dal 16 ottobre al 14 novembre 2014

“E’ materia viva, calda, vibrante quella esplorata da Arturo Delle Donne in questa trilogia: una materia deformata, trasfigurata fino alla dematerializzazione, da cui l’autore estrae suggestioni intense che incantano e muovono percorsi intricati di pensiero. L’asse tematico è la specie umana, la sua evoluzione: le radici biologiche, la replicazione dei comportamenti su base genetica, i contesti ambientali in cui si sono sviluppate e differenziate le culture. I miti e le religioni, ma prima ancora le strategie di utilizzo delle risorse della terra e delle acque di gestione delle risorse generate dalla biodiversità.”

Suddivisa in tre sezioni, la mostra esordisce con Tribes. La sequenza di simboli e ritualità di popolazioni tribali estinte o in via di estinzione ci segnala la drammaticità di un impressionante e inarrestabile impoverimento della diversità culturale. E ci fa riflettere su quanto ha pesato in questo processo la tendenza della cultura globalizzata a farci merce, a massificarsi e banalizzarsi, a diventare pensiero unico; prosegue con Memes in cui gli archetipi di un mondo sovrasensibile, quali demoni, dei ed eroi, sono stravolti nel replicare i nostri modelli di riferimento; e si conclude con De Rerum Naturae, rappresentazione della vita animale in forma di Natura morta in cui le specie diverse, ormai brandelli di un pasto consumato,sono promosse a Vanitas.

“La trilogia non sviluppa didascalicamente il messaggio inquietante lanciato dal titolo del libro che segnala i rischi di lacerazione a scala di pianeta del tessuto di relazioni compatibili tra uomo e ambiente che è stato preservato, nei millenni, anche nelle fasi più critiche della storia delle civiltà. Non c’è traccia di denuncia esplicita, tanto meno di indignazione: prevale un tono di timorosa apprensione, di attenzione premurosa e trepidante.”

Volendo porre l’accento sul rapporto che si instaura tra cibo e cultura, tra scienza e arte, tra arte e natura, ogni artificio fotografico è volutamente esasperato per trasformare la realtà in una diversa allegoria – quasi pittorica – incoraggiandoci a pensare che scienza e poesia possono ancora rifondersi in un unico sapere.

0 comments on “The last Breath on Earth – Arturo Delle Donne

Comments are closed.

error: Copyright 2015 All Rights reserved www.galleriahernandez.com

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience. Cookie policy